Contrastare l’antiziganismo: un percorso culturale tra memoria e attualità

Realizzare un’azione di sistema nazionale di prevenzione e contrasto ad ogni forma di discriminazione nei confronti dei RSC, identificando percorsi di capacity building in grado di migliorare l’agire istituzionale anche in una prospettiva multistakeholders.
Obiettivi specifici: Promuovere il superamento degli ostacoli socio - culturali all’inclusione e alla conoscenza di elementi storico - culturali delle comunità RSC, la riduzione dell’antiziganismo mediante azioni di mediazione sociale, studio e ricerca, formazione, sensibilizzazione e capacity building degli stakeholders
Risultati attesi: - Riduzione della discriminazione e rimozione di eventuali ostacoli socio - culturali alla parità di trattamento di RSC

- Creazione di strumenti efficaci di conoscenza e promozione culturale
Attivita: Preparazione - La fase preparatoria sarà finalizzata alla definizione della progettazione esecutiva e alla costituzione del gruppo di lavoro necessario per la realizzazione delle attività previste. È previsto il coinvolgimento attivo di persone RSC, stakeholders rilevanti e ed esperti del settore fin dalla fase di progettazione esecutiva. Nel corso di tale fase si provvederà, inoltre, alla preparazione delle procedure di affidamento delle attività inerenti alla piattaforma. Infatti il Formez provvederà con risorse interne e con collaboratori esterni esperti alla rilevazione dei fabbisogni e alla definizione delle metodologie e dei contenuti formativi, ma sarà necessario affidare all’esterno le attività tecniche specialistiche di progettazione e implementazione della piattaforma attraverso cui saranno erogate le attività formative e informative, oltre che la realizzazione di learning object.

Realizzazione - Il progetto si articola nelle seguenti azioni:

1. Ricerca Storica L’azione prevede un lavoro di ricerca e analisi sul tema delle persecuzioni e dell’internamento in Italia a danno delle comunità RSC. Oltre all’analisi documentale sarà importante raccogliere contributi e testimonianze di persone direttamente coinvolte e sopravvissute, approfondire il tema dell’antiziganismo contemporaneo anche attraverso il coinvolgimento di ricercatori esperti, di Atenei e centri di ricerca, eventualmente anche attraverso partenariati tra gli stessi, in un’ottica di sviluppo di collaborazioni interuniversitarie e interdipartimentali su diversi territori. 

2. Interventi di sensibilizzazione, empowerment delle reti ed animazione sociale L’azione prevede la realizzazione di interventi informativi e di sensibilizzazione sulla storia e la cultura delle comunità RSC, l’attivazione di reti con amministrazioni locali, realtà associative di altri paesi europei, scambi di esperienze e partenariati internazionali. Le attività informative saranno realizzate anche attraverso la piattaforma web.

3. Interventi di Formazione e animazione sociale;L’azione prevede la realizzazione di percorsi formativi rivolti sia gli operatori dell’informazione che agli operatori di servizi pubblici (assistenti sociali, operatori sociosanitari, forze di polizia). Si potranno prevedere nell’offerta formativa, qualora possibile, delle field visit.

Coordinamento, rendicontazione e gestione amministrativa - Le attività di questo ambito mirano a garantire il raggiungimento degli obiettivi prefissati dal progetto, attraverso la guida del team di progetto e il coordinamento delle attività programmate, nel rispetto della tempistica e nell’interlocuzione con il committente. Verranno assicurate dal gruppo di coordinamento, che le svolgerà in collaborazione con i responsabili/referenti dell’UNAR.

Data Inizio: 
02/07/2021
Data Fine: 
31/05/2023
Responsabile Progetto: